1 Flares 1 Flares ×

In internet ci sono molti siti che necessitano di una registrazione e se non si è in possesso di un account non è possibile visualizzare i contenuti.

Diciamocelo.. spesso la registrazione è una gran rottura.. soprattuto quelle che richiedono l’attivazione per e-mail facendoci perdere molto tempo prezioso.. icon neutral Tre trucchetti per saltare la registrazione nei siti che la richiedono

É proprio per questo motivo che voglio segnalarvi tre modi per evitare di registrarsi quando non si ha voglia.

  • Primo metodo: Bugmenot

 Tre trucchetti per saltare la registrazione nei siti che la richiedono

Bugmenot, il sito ribelle a difesa della privacy. Questo sito è stato fondato da un anonimo australiano, permette agli utenti di reperire login e password di migliaia di siti, in modo da non dovere rivelare le proprie generalita’ per leggere un articolo o ottenere informazioni. BugMeNot ci offre un servizio davvero stabile e sicuro.

E’ disponibile anche un comodo plugin per Firefox.


  • Secondo metodo: Google Cache

 Tre trucchetti per saltare la registrazione nei siti che la richiedono

Ebbene sì possiamo utilizzare anche google per entrare nei siti senza registrazione… con la cache di google! Poichè Google riesce ad entrare nei siti bloccati.. basterà recarsi sull’homepage del motore di ricerca e ricercare il sito. Una volta effettuato questo passaggio cliccate sul link cache.. molto probabilmente riuscirete ad entrare, senza troppi problemi..

  • Terzo metodo: BeTheBot

 Tre trucchetti per saltare la registrazione nei siti che la richiedono

Fingersi GoogleBot.

Googlebot è semplicemente lo spider di Google, ovvero l’agente sguinzagliato per il web il cui compito è quello di scansionare quanti più siti possibile, e quindi includerne le pagine all’interno dell’indice del motore di ricerca.

Googlebot riesce a visualizzare contenuti visibili solo se si è registrati a quel determinato sito cosa che noi comuni mortali non possiamo fare…

Allora perchè non travestirsi da Googlebot??

BeTheBot è un sito che può aiutarci..

Per visualizzare la pagina scelta fingendo di essere un bot basterà inserire, nella pagina principale del sito, l’URL della pagina che ci interessa visitare, scegliere se utilizzare il bot di Google o quello di Yahoo, e infine fare clic su Go! A questo punto verrà visualizzata la pagina all’interno di una nuova finestra.

Spero proprio che questi trucchetti possano tornare utili a qualcuno di voi.. icon joy Tre trucchetti per saltare la registrazione nei siti che la richiedono

fonte:  makeuseof.com

Articoli simili:

Written by ilaria giannattasio

30 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vivo a Roma (abruzzese inside) nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.

This article has 19 comments

  1. ILaRi@

    Ciao Piplos di nulla! :smile:
    io lo conoscevo da tempo.. e devo dire che lo utilizzo molto spesso!

  2. matteo

    bethebot mi mancava, c’è anche l’opzione email a tempo volendo :wow:

  3. ILaRi@

    Grazie ragazzi! son contenta d’avervi segnalato qualcosa che non conoscevate!
    Matteo grazie mille per la correzione… se non ci fossi dovrebbero inventarti! :smile:

  4. dario

    bravissima l’ho appena provato e funziona benissimo, ho scelto il metodo di google il piu veloce secondo me :love:

  5. ILaRi@

    dario grazie!
    Complimenti per il blog :happy:

  6. summerjakeq

    Hi all,

    My name is Jeff. I’m in the IT industry for 6 years.
    I live in sunny Miami. You have a nice place here and I hope to become a serious contributor.

  7. eli

    sono appena capitata nel tuo sito e già me ne sto innamorando!!!brava, complimenti per gli ottimi consigli :wow:

  8. Luigi Ferrando

    complimenti non sapevo l’esistenza di tutto ciò…. grazie

  9. mauro

    sarebbe possibile ricevere – come si fa spesso – ricevere le noità via mail ?

    davvero grazie per le chicche.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>