2 Flares 2 Flares ×

sleep-cycle

Credo che (o almeno per me è così) iniziare la giornata con l’angoscia della sveglia che si attiva in un momento in cui non ci se lo aspetta non è il migliore dei modi per iniziare la giornata.

Per questo vi parlo di Sleep Cycle, un’app per iPhone che serve per svegliarsi riposati al mattino e per monitorare le fasi del sonno.

Devo ammettere che la conosco già da un po’, ma ho avuto modo di provarla soltanto ora e dopo due giorni di test mi sento di consigliarla.

Sleep Cycle ti sveglia bene perchè è in grado di analizzare i movimenti durante la notte proponendo anche vari grafici e qualità del sonno in percentuale al risveglio.

Ma come fa a monitorare il sonno?

Il sito consiglia di posizionare il dispositivo, all’angolo del materasso, l’app è in grado di rilevare i movimenti (anche minimi) durante la notte grazie al giroscopio dell’iPhone. Il che vuol dire che se durante la notte sei fermo stai dormendo profondamente, se ti muovi sei sveglio.

Ma la funzione principale di Sleep Cycle è quella di svegliarci nel modo meno traumatico possibile, come?

Ad esempio se voglio svegliarmi alle 7:30 imposterò la sveglia alle 7:00 e Sleep Cycle tenterà di svegliarmi nel giro della mezz’ora in un momento in cui il sonno è più leggero dopo un ciclo di sonno (in pratica lo fa quando ti muovi nel letto).

Spulciando fra le varie opzioni dell’app ho visto anche che è in grado di capire quando fatichiamo ad addormentarci e in tal caso si può decidere se permettergli di emettere dei suoni rilassanti (come ad esempio un white noise) oppure no.

Sleep Cycle non c’è per Android ma esiste una versione analoga, si chiama SleepBot, che non ho testato ma mi sembra di intuire che fa praticamente le stesse cose ma in grado di registrare oltre ai movimenti anche i suoni mentre si dorme.

Sleep Cycle inoltre ha tutta una serie di sveglie rilassanti adatte al risveglio.

Devo ammettere che Sleep Cycle il suo sporco lavoro lo fa, mi sto trovando bene e credo che la terrò come sostituto alla classica sveglia dell’iPhone.

Unica pecca, non si può usare nei letti matrimoniali dove si è in due a dormire, perchè finirebbe per registrare i movimenti di entrambi.

Sleep Cycle per iOS lo trovi sull’App Store a soli 0,89 €.

Link: sleepcycle.com

Written by ilaria giannattasio

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.