0 Flares 0 Flares ×

L’asteroide Apophis (aka 99942) ha catturato l’attenzione del grande pubblico fin dal 2004 (quando fu scoperto per la prima volta); si trattava del primo oggetto con possibilità di collisione con la Terra.

Nel 2005 è stato prontamente battezzato “Apophis“, dal nome greco del dio dell’Antico Egitto “Apofi“, detto “il Distruttore“, nemico del dio-sole “Ra” a cui cercava ogni giorno di impedire di sorgere.

Apophis torna ancora oggi a far parlare di sè, ma questa volta con una notizia positiva:

Gli scienziati della NASA hanno di recente ricalcolato il percorso previsto dell’asteroide Apophis e ridotto significativamente la possibilità di una fatale collisione con la Terra il 13 aprile 2036.

Spiegano quelli della NASA:

Le probabilita’ che Apophis collida con la Terra si riducono da 1 su 45.000 a circa 4 su un milione“.

Possiamo, dunque, dormire sonni tranquilli per ora… sperando che qualche altro corpo celeste non intervenga modificando la sua traiettoria… e che le previsioni degli antichi Maya non siano esatte… 

Via | europapress.es

Written by ilaria giannattasio

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.