5 Flares 5 Flares ×

meshnet

Conoscete la rete Mesh?

La rete Mesh (letteralmente “a maglia”) è nata con l’obiettivo di sopperire ai blackout di internet, attacchi terroristici e sommosse politiche, ora rischiano di ripiazzare l’Internet che conosciamo.

Rispetto alla tradizionale Internet che usiamo ogni giorno, una rete mesh si basa su una infrastruttura decentralizzata in cui non ci sono server centrali, ma un gran numero di nodi che fungono essi stessi da trasmettitori, ricevitori e ripetitori del segnale Wi-Fi, che portano segnale anche dove non c’è.

Le costruiscono montando sui tetti antenne wifi, e sono sempre più diffuse, soprattutto in Europa, dove esistono due fra i più grandi network del mondo: la rete spagnola Guifi, con oltre ventiquattro mila nodi attivi, e quella greca AWMN che conta più di 2300 utenti.

Si tratta di una sorta di web parallelo, dove i dati possono viaggiare da un pc all’altro, con una velocità trenta volte superiore a quella della nostra Adsl e sono state sviluppate anche con l’intenzione di creare una “Internet” indipendente dai provider, funzionante senza pagare alcun abbonamento.

L’aspetto più importante di questa struttura è che non esiste un “capo”, nessuno quindi può controllarla o censurarla: è quindi una rete libera e gratuita perché, come ho gia detto sopra, le onde radio non si pagano.

Anche in Italia abbiamo una rete Mesh, si chiama Ninux, una community che ha lo scopo di realizzare in Italia delle reti wireless libere, senza scopi di lucro, e nel rispetto della filosofia open source.

Lo spirito della nostra community è la condivisione dei saperi e la sperimentazione di nuove tecnologie wireless. La nostra forza è la varietà dei suoi iscritti, studenti di ingegneria, radioamatori, informatici, filosofi, … che mettono a disposizione le proprie conoscenze ed esperienze. Rivendichiamo la libertà alla sperimentazione. Basta un access point, un’antenna e …. un po’ di pazienza…

Che ne pensate? Riuscirà la rete Mesh soppiantare il concetto di internet al quale siamo abituati?

Link: projectmeshnet.org

Written by ilaria giannattasio

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.