0 Flares 0 Flares ×

IE6 Funeral un sito curioso tanto quanto macabro. Non ha una particolare utilità, ma serve per celebrare il funerale dell’ormai ultra-obsoleto e odiato da molti: Internet Explorer 6.

IE6 Funeral annuncia che manca meno di una settimana alla sua morte (1 Marzo 2010) mentre il suo funerale, come si può leggere sul sito, sarà celebrato il 4 Marzo.

Internet Explorer 6 “sta morendo” a causa di Google (e non solo) che ha deciso di ritirare gradualmente il supporto del sistema al noto browser Microsoft: infatti  saranno disabilitate alcune funzioni e molte applicazioni come ad esempio Google Docs non funzioneranno più con IE6.

C’è da sapere che IE6 (presentato nove anni fa) è ancora utilizzato dal 20% degli utenti Internet che ignorano le molte vulnerabilità note (alcune addirittura non patchate) che IE6 porta ancora con sé e che hanno causato non pochi problemi come la falla 0Day di IE6 sfruttata da alcuni Cracker all’inizio di Gennaio per compromettere il network di Google e quello di altre grandi aziende.

Microsoft stessa ha consigliato di aggiornare ad una nuova versione di Internet Explorer (indicando in maniera specifica i rischi che si corrono su alcune sue vecchie piattaforme come Win Xp e 2000) o a limite di abilitare DEP per evitare che IE6 vada a scrivere in aree di memoria di altri processi e in questo modo permettere ad un malintenzionato di prendere il completo controllo del sistema a scapito della vostra privacy.

Osservando il mio Analytics invece noto che il 9,38% degli utenti utilizza ancora IE6 e io mi chiedo… cosa state aspettando?

Written by ilaria giannattasio

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.