Come usare l’iPhone su Linux Ubuntu

Gli utenti che utilizzano Windows o Mac non hanno alcun problema nel collegare il proprio iPhone e gestire i contenuti (audio, video, foto ecc..) con programmi come iTunes o PcSuite.

Ma chi utilizza Ubuntu?

In questo articolo tratto da iphoneitalia è spiegato in modo dettagliato come gli utenti ubuntu possono utilizzare al meglio il proprio iPhone.

Gestire le cartelle dell’iPhone in SSH:

Al momento l’unico modo per visualizzare e gestire le cartelle dell’iPhone con Ubuntu è utilizzare il collegamento SSH.

Innanzitutto dovete assicurarvi di avere installato OpenSSH e BSDSubsystem sull’iPhone.

Per visualizzare tutte le cartelle dell’iPhone da Ubuntu basta andare in Risorse-Connetti al server e in “Tipo di Servizio” selezionare SSH.
Cliccate su Connetti e in “Nome utente” scrivete root mentre in “Password” digitate alpine. Cliccate di nuovo su Connetti e in pochi secondi verrà montata la partizione dell’iPhone, con possibilità di visualizzarne (e di gestire) tutte le cartelle.

Prima di scollegare l’iPhone ricordatevi sempre di smontare la partizione.


Montare l’iPhone tramite USB
:

Per chi ha Ubuntu 8.04 è necessario aggiungere una source: aprite Synaptic, cliccate su Impostazioni-Archivio dei pacchetti e in Software di terze parti cliccate su Aggiungi. Inserite quindi il seguente ATP:  http://ppa.launchpad.net/ipod-touch/ubuntu gutsy main e cliccate su “Ricarica”.

1 – Assicuratevi adesso di non avere installato libgpod.
2- Installate ipod-convenience per Amarok o gtkpod (o entrambi se preferite). Quando verrà chiesto inserite l’IP del vostro iPhone (visualizzabile nelle impostazioni o tramite bossprefs). Quando invece vi verrà chiesta la cartella in cui volete montare l’iPhone o lasciate quella di default (/media/ipod) oppure selezionate una cartella diversa, ricordandovi di usare sempre la stessa nei prossimi passaggi. Il pacchetto ipod-convenience installerà la cartella relativa.
3- Inserite l’iPhone alla porta USB.
4- Ora aprite il terminale e montate l’iPhone digitando:

$ iphone-mount

Quando richiesto digitate la password di root dell’iPhone, la solita alpine

5- Per smontare il dispositivo, sempre tramite terminale, digitate:

$ iphone-umount

Gestire la musica con Amarok e gtkpod:
Aprite Amarok:

1- Selezionate Settings – Configure Amarok – Media Device
2- Cliccate su Add Device
3- Selezionate Apple iPod Media Device
4- Ora scegliete il punto di montaggio, che di default è /media/ipod
5- Ora tornate alla schermata principale di Amarok e cliccate sull’icona a forma di ingranaggio di colore blu (Configure Amarok). Per il comando di Pre-Connect aggiungete iphone-mount, per quello di disconnesione aggiungete iphone-umount.
6- Ora in Device cliccate su Connect e dopo aver inserito la password l’iPhone apparirà in Amarok.
7- Ora cliccate sulle doppie frecce a destra dei tasti Connect, Disconnect e Transfer. Si aprirà un menù in cui dovete selezionare iPod – Set iPod Model – Moble Phones – iPhone.

Se le copertine non vengono caricate sull’iPhone, disinstallate libgpod v2 e installate libgpod v3 (verrà reinstallato anche Amarok). Ricollegate l’iPhone e cliccate su Refresh Graphics.

Per quanto riguarda gtkpod ecco cosa fare.

1- Assicuratevi di avere la versione 0.9.12 di gtkpod (la 0.9.10 da problemi con l’iPhone).
2- La prima volta che aprite gtkpod con iPhone collegato riceverete un errore, cliccate semplicemente su Ok. L’iPhone dovrebbe apparire automaticamente, se questo non accade allora dovete aggiungere il punto di montaggio /media/ipod manualmente dalle impostazioni del programma: Modifica/Preferenze/Impoosta il punto di mount.
3- Cliccate con il tasto destro sull’iPhone e selezionate Edit iPod Proprieties e modificate il modello preselezionato con l’iPhone.
4- Ora basterà aggiungere gli mp3 che preferite e salvare.

Con questa guida non avrete più nessun problema nell’usare l’iPhone con Ubuntu.

Questo è il link della guida originale (in inglese).


Article Tags:
· ·
Article Categories:
Guide · Iphone · Linux
1.540

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.