6 Flares 6 Flares ×

ohita

La vita in una grande città ha sicuramente tanti aspetti positivi, ma il prezzo da pagare è aimè decisamente alto, e ci si trova a combattere ogni giorno contro un nemico invisibile ma che a lungo andare minaccia la nostra salute: l’inquinamento del’aria.

Jorge Alberto Treviño Blanco, uno studente di design industriale presso l’Università di Città del Messico, per fronteggiare i suoi frequenti attacchi di asma, aggravati dall’inquinamento dell’aria della città in cui vive, ha pensato di mettere a punto un rivoluzionario filtro portatile che purifica l’aria e l’ha chiamato Ohita.

Cosa fa Ohita? il dispositivo assorbe l’aria e, una volta purificata, “la direziona” verso di noi che a nostra volta la respiriamo.

Ohita non si limita solo a pulire l’aria ma offre una serie di altre funzionalità che ne fanno un oggetto decisamente futuristico. Ohita, infatti, sarà in grado di comunicare con smartphone e analizzare la qualità dell’aria trasmettendo i dati al telefonino, e decidere se condividere le informazioni sui social network.

Ohita non è stato, purtroppo, ancora commercializzato ma ha conquistato la  semifinale del prestigioso concorso Electrolux Design Lab 2013 e sta raccogliendo molti consensi in giro per il mondo.

Link | http://electroluxdesignlab.com

Written by ilaria giannattasio

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.