Marvell SheevaPlug: ma cos’è uno spinotto elettrico? no è un mini-pc!

SheevaPlug si presenta nelle dimensioni di un alimentatore da rete elettrica. Ma l’apparenza inganna! Al suo interno troviamo una CPU ARM Sheeva da 1,2 GHz, 512 MB di RAM, 512 MB di memoria flash fissa per l’archiviazione. SheevaPlug non consuma più di 5 watt. Il dispositivo è provvisto di porta USB 2.0 e di porta Gigabit Ethernet e al suo interno c’è un sistema operativo Linux.

SheevaPlug è definito come Plug Computer, in quanto è abbastanza piccolo per essere collegato direttamente ad una presa di corrente ed progettato per ridurre al minimo il consumo, pur rimanendo sempre acceso!

SheevaPlung sarà presto commercializzato anche in Europa da Buffalo, D-Link, Lacie e Seagate.

Gli sviluppatori europei possono già acquistare i development kits di SheevaPlug sul sito www.plugcomputer.org.

Via | Tom’s Hardware


Article Tags:
· · · · ·
Article Categories:
Altro · Flash News · Hi-Tech
1.550

33 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.

Comments

  • Pingback: Marvell SheevaPlug: ma cos’è uno spinotto elettrico? no è un mini-pc! | Memegeek.it

  • … Ma il Monitor? dove si collega?? eh eh.. :question: :question: :happy: :happy:

    Angelo 27 giugno 2009 12:11
  • @ Angelo

    Tutto il mio rispetto, se non avessi letto il tuo commento non ci avrei mai pensato xD

    Ghish 27 giugno 2009 13:02
  • Appunto!!! l’uscita video dovè??? Non un RCA, non una VGA, non un HDMI, non una DVI, ma dove si collega???

    Ivan 27 giugno 2009 13:19
  • Certo che siete pignoli. Non vi basta un minipc…volete pure lo schermo!!!!! :wow: :happy:

    moticanus 27 giugno 2009 15:27
  • Monitor usb no?

    Mirco 27 giugno 2009 15:51
  • Non capisco l’immagine.
    Io ne ho comprato uno mesi fa.
    Ed e’ questo:
    http://www.globalscaletechnologies.com/images/VARIANT/icon/33.jpg

    Zibri 27 giugno 2009 16:09
  • io lo comprerò per giocarci a Crysis! :wow:

    alessandro 27 giugno 2009 17:53
  • tostro popo… però senza uscita video come ci fai a fare qualcosa?

    alessandro pagiaro 27 giugno 2009 20:03
  • Mamma mia… certo che con la mignaturizzazione stiamo arrivando a livelli incredibili!

    Carlo 28 giugno 2009 00:24
  • cavolo che progressi che stiamo facendo!

    alfeel 28 giugno 2009 00:34
  • LOL… ma collegarsi via ssh o vnc no? A quel punto a che serve uno schero? Cmq, si esisono schermi usb…

    Esolitos 29 giugno 2009 01:32
  • Bellissimo!!! ne voglio uno!!!!

    Cmq credo che non sia da intendere come un vero e proprio pc. Secondo me, dovrebbe essere utilizzato tipo un NAS (oltre al monitor mancano all’ appello anche tastiera e mouse…), installando un HHD USB, per poi collegarlo in rete.
    Visto che monta linux (quale?) credo sia fattibile montargli su un servizio torrent, un print server e forse anche un server FTP, comandando il tutto da console SSH.
    In realtà non è niente di nuovo, il bello è che consuma solo 5W. a differneza degli altri NAS che ne consumano almeno 45….
    Chissà collegando un hub USB cosa succede… si potrebbe installare anche una connessione wi.fi ehehehe
    Brava Ilaria, sempre aggiornata!

    zerocool 29 giugno 2009 13:35

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *