4 Flares 4 Flares ×

In realtà BitNami è disponibile anche per Linux e Windows ed offre una serie di “pacchetti chiavi in mano” (chiamati “stacks”) dei più popolari CMS open source (Alfresco, Drupal, Enano CMS, eZ Publish, Joomla, KnowledgeTree, ocPortal, Radiant CMS ecc… ) da installare in locale oppure “On the Cloud“.

Dovete sapere che in passatao ho già sperimentato EasyPHP su Windows con il quale mi son trovata bene… ma, usando Windows soltanto a lavoro, m’interessava un modo per installare WordPress su Mac per i miei esperimenti di design in locale…

Ho trovato la soluzione in BitNami.

Il suo utilizzo è molto semplice:

1. basta andare sulla pagina degli “Stacks” (che trovate qui) e scegliere il cms che v’interessa (nel nostro caso WordPress)

2. scegliere poi dalla sezione “Native” la verione di WordPress per Mac (nel mio caso x86 di 67.8MB)

3. al termine del download prendete il pacchetto compresso .zip, estraetelo e avviate l’installer di BitNami

4. selezionate PhpMyAdmin e la cartella di destinazione

5. scegliere poi un nome utente, una password (che vi serviranno per loggarvi all’interno del vostro WordPress) e un’email

6. scegliete il nome del blog e l’hostname (lasciate quello di default 127.0.0.1)

7. avviate l’installazione

8. al termine dell’installazione aprite il vostro browser e collegatevi a questo indirizzo: http://127.0.0.1:8080/wordpress/

Et voilà!

Grazie a BitNami il vostro WordPress su Mac OS in locale è pronto per tutti i vostri esperimenti… semplice no?

Enjoy!

Written by ilaria giannattasio

31 anni, Creativa, Geek, appassionata di Tecnologia, Design, Musica e Arte. Sempre circondata da gingilli tecnologici. Vive a Roma, nella vita conosciuta come Graphic/Web Designer. Tech-Blogger dal 2007.